Riti simbolici: come personalizzare il matrimonio

Dicembre 10, 2023

Uno dei desideri che accomuna tutte le coppie di futuri sposi è quello di stupire i propri invitati. Personalizzare un matrimonio è ciò che lo rende unico e speciale. Emozionante e tradizionale, il matrimonio in chiesa ha sicuramente il suo fascino, ma quello civile consente una maggiore personalizzazione grazie ai riti simbolici.

In passato le cerimonie religiose e i matrimoni in Chiesa con un gran numero di invitati erano di consuetudine. Oggi, però, sempre più coppie di futuri sposi scelgono di sposarsi con rito civile. Una scelta estremamente personale, le cui ragioni variano da coppia a coppia.

La principale differenza tra una cerimonia religiosa e una civile, riguarda l’essere sposati agli occhi di Dio o della legge. Differentemente dal matrimonio in chiesa, che segue una serie di passaggi uguali per ogni coppia, il rito civile è sempre diverso, a seconda della location, dello stile e del tema scelti dai futuri sposi.

A cominciare proprio dalla location, che può essere la Casa Comunale o un luogo all’aperto, la cerimonia civile è più breve in quanto consiste nella lettura di alcuni articoli del codice civile seguiti dalla formula “vi dichiaro marito e moglie”.

Uno dei motivi per cui molte coppie scelgono una cerimonia civile, è la possibilità di adattarla ai propri desideri. Ma come personalizzare un matrimonio civile? Con i riti simbolici.

Cos’è il rito simbolico e perché sceglierlo

Quando si parla di matrimonio con rito simbolico si intende una cerimonia atta a celebrare l’amore di due persone in modo non convenzionale, lontana quindi dagli schemi delle nozze tradizionali. Si tratta, infatti, di una celebrazione senza valore legale che vede, accanto alla funzione civile o religiosa, un momento di spiritualità.

Nessuna religione riconosce il rito simbolico, ma questo assume un significato molto importante per i due innamorati che scelgono di unirsi per sempre.

A differenza della cerimonia religiosa, quella simbolica non si basa su nessun rito fisso, ma solo sulla storia della coppia, che viene ripercorsa attraverso ricordi e oggetti. Inoltre, offre una grande flessibilità in termini di organizzazione. In base alle proprie esigenze e ai propri desideri, gli sposi possono scegliere di celebrare l’unione ovunque, in qualsiasi location, realizzando un allestimento che includa i sogni e i valori di entrambi.

Riti simbolici: idee per rendere unico il matrimonio

Il rito simbolico è il modo migliore per personalizzare un matrimonio e può coinvolgere oggetti, persone, o gesti. Gli sposi possono scegliere tra diversi tipi di riti, a seconda delle preferenze e del modo di intendere la propria unione. Di seguito alcune idee per rendere uniche le vostre nozze.

Rito della sabbia. Il più scelto dalle coppie, durante il quale i due sposi attingono della sabbia – generalmente di colore diverso – proveniente da luoghi differenti. Durante la cerimonia, la coppia verserà la sabbia in un contenitore che conserverà per sempre in casa.

Rito dei nastri. Un rito che risale alla tradizione celtica, secondo il quale le mani degli sposi vengono legate con tre nastri differenti: due corrispondenti alle famiglie di origine, il terzo, invece, a quella che si sta creando.

Rito della rosa. La rosa è il fiore che simboleggia l’amore, la passione e il romanticismo. In questo rituale, il celebrante o i testimoni porgono una rosa a entrambi gli sposi, come primo dono dopo le nozze.

Rito degli anelli. Un rito molto coinvolgente che richiede il calore e la partecipazione degli invitati. Prevede che gli anelli, legati insieme o inseriti all’interno di un sacchettino, passino fra le mani di tutti gli ospiti in modo che ognuno infonda un pensiero positivo, il proprio augurio o una preghiera. In questo modo, quando le fedi arriveranno nelle mani degli sposi, saranno intrise dell’amore delle persone a loro più care.

Rito della luce. Particolarmente amato dalle coppie, le quali all’inizio della cerimonia invitano gli ospiti ad accendere una candela e a recitare una benedizione. A loro volta, durante la parte centrale della celebrazione, riceveranno una candela accesa con le quali daranno luce ad una terza, simbolo della loro unione.